Abara di Tsutomu Nihei

220px-tsutomu_nihei_-_lucca_comics_26_games_2015
Tsutomu Nihei

Tsutomu Nihei ,dopo aver seguito una formazione in architettura negli Stati Uniti, è tornato in Giappone e ha deciso di dedicarsi al fumetto e in breve tempo debutta con la sua prima serie Blame!

Nelle sue tavole si può riscontrare una forte influenza da parte del fumetto francese e, soprattutto, la passione per i dettagli architettonici,che rendono le sue opere visivamente spettacolari.

Ma non siamo qua per parlare del sensei Tsutomu, ma di una delle sue opere.

tsutomu_nihei_s_abara___black_vs__white_gauna_by_crywavearts-d5qymrt
Denji Ito versione gauna nero

Abara,scritta e disegnata dallo stesso Tsutomu Nihei in un volume autoconclusivo nell’ora mai lontano 2005.

In un’enorme città senza nome sorgono imponenti alture nelle quali è racchiuso un inquietante segreto che la popolazione ignora da sempre.

L’operaio Denji Ito viene chiamato dall’optometrista Tadohomi, una sua vecchia conoscenza, la quale lo informa della comparsa di un terribile mostro in superficie che si nutre di esseri umani, il Gauna Bianco.
Se inizialmente, il ragazzo vuole restare lontano dai fatti, egli si rivelerà poco più tardi un Gauna Nero, sorta di nemesi che si dedicherà a combattere con forza e velocità sovrumana il nemico.

Nihei nei suoi manga fa spesso sfoggio della sua abilità da architetto, con infrastrutture articoabara2late e incredibilmente varie.

Le ambientazioni urbane vengono disegnate magistralmente trasmettendo un senso di degrado totale, mentre quelle più fantascientifiche stregano il lettore invogliandolo a proseguire nella lettura.

Dai neri e lunghi abiti rituali ai conglomerati putrescenti , alla raffinata bellezza delle donne disegnate dall’autore, ogni elemento non risulta mai stonato

Un volume da leggere e rileggere per assimilare bene i particolari e ricomporre i pezzi.

In conclusione Abara è un’ottima opera che in un certo senso fa da prequel al più recente knight of sidonia.

Consiglio la lettura ai fan di Nihei e a chi non ha paura di trame nelle quali occorre prestare particolare attenzione sia ai disegni che ai dialoghi minimali ma di essenziale importanza.

-TatoNerd-

E voi che avete letto questo articolo vi è piaciuto?

Conoscevate Abara?

Ditemelo commentando qua sotto ,oppure nella sezione contattaci sul nostro sito troverete la nostra pagina Facebook e la nostra casella di posta.

Di seguito troverete il link per poter acquistare il  volume 😀

Abara Ultimate Deluxe Collettion.

 

 

 

Precedente Il piccolo principe Successivo SHADOWHUNTERS, CITTA’ DI OSSA – (city of bones)