Anime Legate Oltre i Confini di Elena D’Arcangelo

Bentrovati cari lettori!Ritorniamo nel nostro amato blog per una recensione che non vedevo l’ora di scrivere.Il libro di cui parleremo oggi si tratta del secondo libro della trilogia “Oltre i confini” scritto dalla bravissima Elena D’Arcangelo,ovvero Anime Legate edito,come per il primo volume dalla Genesis Pubblishing.

Se non conoscete questa meravigliosa serie e vi siete persi la recensione del primo libro,vi consiglio di cliccare qui per poter leggere la nostra opinione sul primo volume,e per evitare qualche piccolo spoiler inevitabile nella prosecuzione della recensione.

aaaaa
La copertina del libro.

Dopo la dovuta introduzione partiamo subito a parlare di questa opera che, vi anticipo subito,reputo la miglior lettura fatta fino ad ora durante l’anno.Dopo lo scioccante finale del primo capitolo,parecchie cose sono mutate essendo passati sette anni,ed anche i protagonisti James e Clara sono cresciuti e cambiati molto:James è entrato nella polizia di New York dopo la separazione forzata ,ed a parer suo inspiegabile ,con la sua amata Clara.Lei invece è diventata un agente dell’FBI con una vita forzatamente lontana da New York,forte e determinata ma allo stesso tempo profondamente fragile e tormentata da quel tremendo ricordo,che ha lasciato in lei una cicatrice apparentemente indelebile.

A causa di un incidente capitato a suo padre Clara sarà costretta a dover ritornare a New York assieme al collega Liam,e questo comporterà inevitabilmente l’incontro da James,profondamente arrabbiato con lei ma che non aveva mai perso la speranza di rivederla,e Clara,ancora follemente innamorata di lui ma decisa a non cacciarlo nei guai rivelandogli il dramma che li ha separati.Ma il destino li porterà a dover indagare assieme sul caso del padre,il quale però sarà strettamente collegato con il passato di Clara.Per di più Noah Prince,si trova ancora in città,e per Clara e non solo,sarà un terribile ostacolo sotto tutti i punti di vista.Riusciranno i due a poter finalmente stare insieme?E chi si cela dietro all’incidente del padre?Amore e mistero si incroceranno per formare un duo perfetto di azione ed emozione,descritti sempre in modo perfetto dall’autrice.

Come ho già detto all’inizio,ho amato dall’inizio alla fine questo libro,e cercherò qua sotto di spiegarvi il perchè senza fare alcuno spoiler su questo capitolo ,mentre qualche cosa scritta nel primo libro è inevitabile riportarla ,quindi se non lo avete ancora letto

——-FERMATEVI QUI!——-

I due personaggi principali James e Clara,per colpa del tempo e delle cicatrici che hanno addosso sono inevitabilmente cambiati,ed Elena è stata bravissima ad immergerci all’interno di loro stessi,riuscendo a capire i loro profili psicologici.Clara ha quel demone che la tormenta dentro,ed il solo pensiero la rende così fragile da far paura,tanto che anche James che la conosce quasi come i palmi della sua mano stenta a riconoscerla.Durante la lettura però avremo modo di vedere una netta crescita di Clara,è impossibile riporre in un cassetto quello che le è successo,ma riuscirà a percorrere un percorso di accettazione e consapevolezza molto importante.

Dall’altra parte James,nonostante la rabbia e l’apparente odio che prova per la ragazza,riuscirà anche grazie al caso a starle vicino,e grazie a questo inizierà a mettere i pezzi del puzzle al posto giusto,grazie anche ai suoi vecchi amici ad a Liam(che conosce il passato di Clara),ed ha iniziare a capire che la notte del ballo è successo qualcosa che l’ha portata via da lui fino a quel momento.Sarà forzato ad essere forte ai suoi occhi,ma profondamente in colpa per non essere riuscito a proteggerla quella sera.

Il tema della violenza e di quel tremendo passato,verranno raccontati in maniera perfetta,senza renderla romanzata,ma semplicemente narrandola per quello che purtroppo è.Ma nel buio più profondo di ognuno di noi c’è sempre una fiammella che ci irradia di luce,e per il personaggio di Clara quella fiammella si chiama James.

Essendo una trilogia,questo secondo volume ha un finale apertissimo,ed infatti sono qui a mangiarmi le mani in attesa del terzo libro vista la grandissima capacità di Elena nel creare questi finali ricchissimi di contenuti e colpi di scena,tanto da lasciare il lettore con la voglia di avere immediatamente il libro successivo.

Credo di aver detto abbastanza senza fare troppi spoiler,per quelli vi conviene comprare il libro e leggerlo,perchè ne vale davvero la pena,e colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta Elena D’Arcangelo per la sua gentilezza e generosità.

Qua sotto non solo vi lascio il link per acquistare il libro e tutte le informazioni utili,ma torna dopo un po’ di tempo la #SONGOFBOOK dedicata  ad “Anime Legate”,grazie anche alla radio di sottofondo che ha parer mio ha appena passato la canzone perfetta per questa rubrica!Troverete la canzone alla fine dei consueti link qua sotto:

Link per acquistare il libro

Oltre i Confini:Anime legate

 

Se volete offrirci un caffè o aiutarci ad ampliare il sito potete farci una donazione qui:

Donazione Paypal

 

La #SONGOFBOOK dedicata a questo libro è…

Alessandra Amoroso – Trova un modo !

Alessandra Amoroso-Trova un modo

Precedente L'ultimo sorriso di Alfonso Pistilli Successivo Segnalazione libro ''Cattiva stella'' di Dina Ravaglia