Death Note: Manga Vs Adattamento Netflix. (Spoiler)

Salve lettori, oggi  cercherò per voi di riassumere le profonde differenze tra l’opera dei maestri Tsugumi Ōba e Takeshi Obata e quella brodaglia malandata firmata Netflix.Ma andiamo con ordine partendo dal personaggio principale:gabbiano

 Light!!!!!

light-yagami-light-yagami-16520952-701-386
Light Yagami

Nel manga Light Yagami è uno studente modello capace di conseguire risultati prodigiosi e conduce una vita tranquilla, ma nello stesso tempo noiosa. Un giorno trova il Death Note, fatto cadere sulla Terra dallo shinigami Ryuk, e decide di usarlo per uccidere i criminali con l’obiettivo utopico di purificare il mondo e diventarne il nuovo Dio. Da questo momento si trasforma in “Kira”, spietato assassino di chi viene giudicato indegno. Light troverà sulla sua strada quello che diventerà il suo più ostico nemico: Elle, un detective dotato di grandissime capacità deduttive.

 

v3kui5efkxnrq2hvoslh
Light Turner

Light Turner (si avete letto bene) è studente delle scuole superiori che trova un quaderno dai poteri soprannaturali, il Death Note, che è stato lasciato sulla Terra dal dio della morte Ryuk.

 

Il quaderno conferisce a Light il potere di uccidere chiunque scrivendoci il nome e visualizzandone il volto.

Light inizia ad usare il Death Note per uccidere criminali e disonesti così da creare un mondo dove non ci sia più il male. Le morti improvvise e misteriose però attirano l’attenzione di Elle, un investigatore privato chiamato a indagare sul caso.

Voi mi direte,”ma -TatoNerd- la trama sembra simile”, è infatti di fondo lo è.

Tutti e due i Light  vogliono la medesima cosa MA dico MA  nel mentre il Light del manga/ anime all’ arrivo dello  shinigami Ryuk  non ne è spaventato ,ma si crea subito un rapporto alla pari dove Light riferisce di aver compreso l’utilizzo del quaderno, mentre il nostro simil Light urla.

Eh si urla, appena vede Ryuk  urla come una dodicenne impaurita (vi lascio il video qua sotto).

Il nostro Turner, dopo aver superato la sua crisi isterica si fa spiegare tuuutte le regole del quaderno  con tanto di prova sul campo.

L
Elle manga/anime

Ma ora passiamo alla sua controparte ovvero Elle.

 

Elle è il miglior detective privato del mondo, che ha risolto numerosi casi internazionali servendosi di multiple identità fittizie.

Viene chiamato dall’Interpol a indagare sul caso Kira.

Egli inizia presto a sospettare di Light Yagami, ma, pur scoprendo dell’esistenza dei Death Note e della natura soprannaturale degli omicidi, non riesce a trovare prove decisive per confermarne la colpevolezza.

Elle ha un’intelligenza straordinaria e spiccate abilità deduttive a scapito di un aspetto trasandato, una passione per i dolci e diversi tic comportamentali.

Nella simpatica trasposizione disponibile su Netflix abbiamo sempre Elle,ma in versione ghetto.

Mi spiego meglio,Elle nella versione targata Neflix, ha si gli stessi comportamenti e lo spirito deduttivo del suo omonimo,ma di contro non ha la stessa calma;Qua Elle è compulsivo e si lascia trascinare dalle emozioni ,arrivando al punto di imbracciare una PISTOLA pur di fermare Light.

maxresdefault1
Elle armato

 

 

 

Misa1b
Misa Amane.

In fine ultima ma non per importanza è Misa Amane.

 

Un anno prima dell’inizio della storia i genitori di Misa furono assassinati da un rapinatore.

Questo fu un duro colpo per Misa, che iniziò a pregare ogni giorno che l’assassino morisse, anche perché si scoprì che il criminale sarebbe potuto uscire dal processo senza pena.

Casualmente Light Yagami, ovvero Kira, lo uccise usando il Death Note: da allora Misa si dichiarò dalla parte di Kira.

Anche ella come Ligth possiede un Death note donatogli da Rem uno shinigami come Ryuk.

Misa inoltre al quaderno ha un potere, gli occhi dello shinigami.

Grazie a questo potere può conoscere il nome e la durata vitale di qualunque essere umano semplicemente guardandolo in volto.

Questa abilità facilita gli dei della morte nell’utilizzo dei loro quaderni dato che per uccidere necessitano di un volto e di un nome.

Uno Shinigami può donare il potere dei suoi occhi all’umano che possiede il suo Death Note in cambio di metà della sua durata vitale.

Per questo Light Yagami (manga) sfruttando l’amore incondizionato di Misa,usa il suo potere per il proprio tornaconto.

Mia Sutton

Visto che siamo alla sagra dello storpia nome vi presento Mia Sutton(nell’anime è Misa,purtroppo non è un errore di battitura)

Potrei concludere così ,il tutto fa già abbastanza ridere.

La nostra Mia dei poveri è una Cheerleader, che non considera minimamente Light perchè essenzialmente è uno sfigato.

Ma visto che il nostro eroe non è molto sveglio per avere le sue attenzioni ,gli mostra il Death Note, e dopo una dimostrazione della sua effettiva efficacia, Mia si innamora magicamente di Light.

Anche se in questa versione Mia non possiede nè occhi nè quaderno e nepppure Shinigami, possiede una cosa che mi ha piacevolmente stupito.

Mia in questo Film è il vero KIRA!!!!

Ehhh già per tutto il film è lei che pianifica chi uccidere e usando il suo fidanzatino come copertura ,lentamente cerca di impossessarsi del Death Note arrivando al punto di scrivere il nome di Light  su una pagina strappata del quaderno,assurdo.

 

Peccato che Light è il protagonista e che nel finale la nostra Kira muoia esattamente come il Kira della serie animata/manga.

 

 

 

Dunque In conclusione  una piccola nota personale.

Mi è piaciuto Death Note- il quaderno della morte? (si è il titolo in italiano del film)

No affatto ,e per un semplice motivo: I personaggi.

Lo avrei apprezzato se i personaggi avessero avuto nomi diversi da quelli della serie originale,ambientando il tutto in una variante diversa ,e invece mettendo gli stessi nomi,le stesse vicende(più o meno) della serie animata, il paragone con essa diventa purtroppo inevitabile.

-TatoNerd-

E voi che avete letto questo articolo vi è piaciuto?

Lo conoscevate?

Ditemelo commentando qua sotto ,oppure nella sezione contattaci sul nostro sito troverete la nostra pagina Facebook e la nostra casella di posta.

 

 

Precedente Death Note-Manga Successivo SHADOWHUNTERS, CITTA’ DELLE ANIME PERDUTE