Due chiacchere con..Giada Serranò

Buon lunedì a tutti cari lettori!In questo giorno che da me è cupo e piovoso riscaldiamoci con questa bellissima intervista all’autrice del libro “Angel’s WhiffGiada Serranò che ringraziamo  per la disponibilità!

1)Ciao Giada ,grazie per avere accettato.Partiamo subito con la prima domanda:Hai una scena/capitolo che preferisci?Se sì perchè?

1)Ciao!La scena preferita è il finale del capitolo XVII, Adam comincia a comprendere dove lo porterà il cammino che ha intrapreso e deve fare una scelta. Non posso dire altro senza spoilerare troppo.

 

2)Qual è il tuo personaggio preferito? Per quale motivo?

2)Il mio personaggio preferito è Raphael. È una continua scoperta, con una personalità molto complessa. Quando sembra di aver capito tutto di lui ti stupisce ancora. È il personaggio che mi sono divertita di più a descrivere.

 

3)Hai avuto qualche ispirazione per la tua storia leggendo qualche libro in particolare?

3)No, ma ho letto molti libri, in seguito, per prepararmi sulla gerarchia degli angeli e sulla demonologia. Tutti i nomi di Angeli e demoni non sono inventati. Ovviamente si tratta di un romanzo e non di un saggio, quindi ho romanzato molti aspetti, ma per molti altri mi sono rifatta a principi affermati in molti studi sul soprannaturale. Il libro Angel’s Whiff, in realtà, è stato per molto tempo fermo in un cassetto (per la precisione in un computer), prima che mi decidessi a pubblicarlo. L’ho ultimato nel 2013 e messo da parte, prima di trovare il coraggio di pubblicarlo. Per questo motivo non ricordo precisamente cosa mi abbia ispirato. Posso dire per certo che il primo personaggio a cui ho pensato è stato Adam, e un’altra curiosità è che inizialmente non doveva essere un romanzo ma una graphic novel.

 

4)I tre protagonisti Ariel, Angel e Adam, hanno i loro pregi e difetti. Se potessi acquisire da ognuno di loro una caratteristica cosa ti piacerebbe ”prendere”?

4)Ariel è una persona forte e carismatica, sa quello che vuole. Il mio obbiettivo con lei era fondamentalmente quello di uscire dal cliché della tipica protagonista dei romanzi d’amore (un esempio classico è Bella Swan) e creare qualcosa di diverso. Non una persona alla quale capita tutto ed è vittima degli eventi, ma qualcuno disposto ad abbracciare il proprio lato oscuro, senza ipocrisia. Se dovessi scegliere, credo che avere la consapevolezza di Ariel a diciassette anni sarebbe un gran vantaggio.

Angel è il credente per eccellenza. Di lui apprezzo l’integrità e il fatto che non si arrende facilmente. È il perno della comunità degli angeli. Tuttavia il ruolo che gli impone la sua coscienza è un fardello. C’è sempre bisogno di un Angel, in ogni squadra, è un po’ il lavoro sporco che qualcuno deve pur fare, quindi nella vita vera se dovessi scegliere, preferirei evitare questa pesante responsabilità.

Adam è uno straniero in terra straniera. Ha un punto di vista unico su ciò che significa essere umani, sulle stranezze e anche sulle ipocrisie. È un personaggio un po’ pirandelliano, alla fine Adam non è molto diverso dagli umani, semplicemente non ha maschere e da questo deriva la sua difficoltà di integrarsi. Ma proprio questa sua caratteristica lo rende onesto in maniera paradossale e grottesca. Credo che avremmo tutti un po’ bisogno di strappare qualche maschera ogni tanto.

 

5)La storia mette in relazione tra loro umani, angeli e demoni? Ti piacerebbe diventare un angelo un demone? Oppure rimarresti un’umana?

Credo che rimarrei umana, al massimo sceglierei di essere un nephilim!

 

6)Puoi darci qualche informazione sul prossimo capitolo della saga?

Difficile a questo punto non fare spoiler. Ci proviamo. Assisteremo a una forte evoluzione di Ariel e di Angel, un cambiamento che li porterà a diventare delle persone molto diverse rispetto a quelle che abbiamo conosciuto. Altri personaggi che abbiamo considerato secondari avranno dei ruoli più importanti. Inoltre i demoni saranno molto più presenti, per questo credo che il secondo capitolo sarà un po’ più cupo del precedente.

Ringraziamo ancora Giada per la sua enorme disponibilità!

Precedente PAPER MAGICIAN Successivo Recensione libro:Absorption i colori del sangue.