Eleanor Oliphant sta benissimo di Gail Honeyman

Bentrovati cari lettori! Finalmente eccoci qua a parlare di un libro che personalmente mi ha veramente conquistata. Si tratta di Eleanor Oliphant sta benissimo di Gail Honeyman, edito in Italia da Garzanti Editore.

Eleanor è una ragazza come tante. Ha trent’anni una vita abbastanza normale, un lavoro ed una casa. L’unica cosa che la preoccupa veramente è la telefonata del mercoledì con sua madre, che fa emergere tutto quello che Eleanor tenta di tenere nascosto.

La copertina del libro.

Infatti la ragazza ha sì una vita normale, fatta di gesti quotidiani ripetuti all’infinito, ma non ha nessun amico e neppure un conoscente stretto anche a causa di un passato turbolento che le viene ricordato dalle sue cicatrici.

Tutto questo ha reso la ragazza completamente asociale ed incapace di comunicare con la società, se non in un modo bizzarro ed alle volte piuttosto cinico.

Il mondo di Eleanor sembra quindi scorrere in un inesorabile piatta, fino a quando un giorno si ritrova senza volerlo a soccorrere un anziano in mezzo alla strada assieme ad un suo collega di lavoro di nome Raymond.

Questo evento così particolare in qualche modo inizierà a far tornare alla vita la giovane Eleanor, partendo dal fare amicizia con Raymond, il quale nonostante la stranezza della ragazza, si affezionerà molto presto a lei.

Ma Eleanor ha, come vi avevo detto in precedenza, degli scheletri nel suo armadio dei ricordi che riemergeranno prepotentemente e che metteranno seriamente la ragazza ad un bivio .

Eleanor è un personaggio molto complesso, dalla difficile comprensione, ma allo stesso tempo così fragile ed indifesa.

Per proteggersi mente a sè stessa, non capendo che in realtà così facendo si sta solo distruggendo. Il libro è una di quelle letture che ti divoreresti anche se fosse lungo duemila pagine, la storia è così coinvolgente da non riuscire a farti staccare gli occhi di dosso.

La Honeyman è riuscita nella difficile missione di inserire all’interno dei suoi libri argomenti molto complicati come depressione e malattia mentale, oltre a far fermare il lettore a riflettere di fronte ai ragionamenti della ragazza, che ad una prima lettura delle volte possono sembrare insensati, ma che in realtà si rivelano molto vicini al nostro vissuto quotidiano.

Non è un caso che alla sua uscita (17 Maggio 2018) è subito schizzato in cima a tutte le classifiche, diventando uno dei libri dell’anno.

Il libro Eleanor Oliphant sta benissimo non è semplicemente la storia di Eleanor, ma è molto di più.

Si tratta infatti di un viaggio alla ricerca di sè stessi, fatto di difficoltà, cadute e voglia di mollare tutto, ma anche di speranza ed amicizia.

Il viaggio alla ricerca di una nuova Eleanor potrebbe essere il viaggio di ognuno di noi, ed è per questo che la sua avventura non può mancare nella vostra libreria.

Su questo libro ci sarebbe da dire molto altro, ma non voglio rovinarvi la sorpresa e per questo mi fermo qua, nella speranza di avervi almeno incuriosito ad acquistarlo.

Il mio voto per questo libro è:

Una di quelle letture che ti lascia qualcosa dentro!

Vi lascio come sempre il link utile per l’acquisto:
Eleanor Oliphant sta benissimo

Vi lascio anche il link per poter accedere alle altre recensioni presenti sul nostro sito:

RECENSIONI LIBRI

Se volete, potete lasciarci una donazione:

Donazione Paypal

Donazione Ko-fi

Precedente Segnalazione libro " Fragment " di J. Fiorentino Successivo Segnalazione libro "Autopsia di un’emozione" di Ilaria Caserini