Harry Potter e la camera dei segreti

Buongiorno lettori e buon primo Maggio! Nonostante sia la festa dei lavoratori oggi noi siamo comunque qua in compagnia del maghetto più famoso al mondo, vale a dire Harry Potter.

Essendo il primo Maggio ed avendo l’odore della brace sotto il naso, ci perdonerete se l’articolo dovesse essere leggermente più breve del solito. Ma bando alle ciance iniziamo la nostra avventura rivivendo assieme il secondo capitolo della saga, ovvero “Harry Potter e la Camera dei Segreti”

Ritroviamo il nostro maghetto Harry, in visita dai perfidi zii durante le vacanze estive, hp2.jpggiorni nei quali Harry non riceve nessuna lettera da parte dei suoi amici, tanto da pensare che forse si siano dimenticati di lui.

Grazie ad un elfo domestico di nome Dobby, scopre che in realtà le lettere erano arrivate, ma che lui stesso le aveva intercettate e nascoste, poiché non vuole che Harry torni ad Hogwarts ritenendo il luogo troppo pericoloso per lui.

Ma fortunatamente un giorno arriva Ron ,che grazie ad una vecchia macchina, riesce a tirare fuori Harry da quella casa ed a riportarlo ad Hogwarts, non senza pericoli ed imprevisti. Al rientro a scuola però Harry riesce a sentire una voce che solo lui udisce, e cercando di capire da dove provenga questa voce, scoprono dell’esistenza di un’enigmatica Camera dei Segreti, all’interno della quale dice si celi un mostro in grado di sterminare tutti i mezzosangue. Inizia così la nuova avventura dei tre ragazzi, che avranno modo di riuscire a comprendere cosa si celi all’interno della camera, ovvero un mostruoso basilisco che Harry dovrà affrontare e sconfiggere per salvare la sorella di Ron, Ginny, rapita in precedenza.

Il secondo capitolo, riassunto nel modo più breve possibile, dato che credo sia stato letto/visto almeno una volta da tutti(per i pochi che non lo hanno fatto, hanno avuto i meno spoiler possibili visto che in mezzo a quello che ho scritto ci sono tantissime cose interessanti non dette),inizia a far capire che non è tutto oro quel che luccica in quel di Hogwarts.

Avevamo avuto l’occasione di capire già nel primo libro che c’era qualcosa che non quadrava, ma già dal secondo capitolo si inizia ad intuire che la tela del mistero è molto più fitta di come poteva essere; Harry inizia a scoprire nuove cose su stesso e sul suo principale nemico,Voldemort,ed anche i suoi inseparabili compagni,specie l’arguta Hermione,hanno modo di far uscire allo scoperto parecchi misteri.

Riusciranno i nostri ragazzi a far luce sui parecchi lati oscuri rimasti tali, con le avventure del terzo libro? Per chi si sta avvicinando ora al maghetto Harry, l’appuntamento è fissato al mese prossimo!

E voi che avete letto questo articolo vi è piaciuto?

Lo conoscevate, lo avete letto?

Ditemelo commentando qua sotto ,oppure nella sezione contattaci sul nostro sito troverete la nostra pagina Facebook e la nostra casella di posta.

Vi lascio anche il link per l’acquisto:

Harry Potter e la camera dei Segreti

Precedente Recensione Macerie prime-Zerocalcare Successivo Segnalazione libro:La luna allo zoo di Roberto Addeo