“Hunger Games: Il canto della rivolta”, le differenze tra libro e film.

Salve cari lettori!

Oggi come promesso siamo qua per vedere insieme le differenze tra libro e film del terzo e ultimo adattamento cinematografico basato sui libri della Collins ovvero “Hunger games-Il canto della rivolta”

Premessa doverosa in questa serie di differenze tratterò le differenze sia della parte uno che della parte due e per questo sarà un po’ più lunghetta, perciò mettetevi comodi e cominciamo subito.

IL CANTO DELLA RIVOLTA PARTE 1

           La locandina di “Hunger Games- Il canto della rivolta parte I”

-Il film inizia con Katniss accovacciata in un corridoio del Distretto 13, mentre ha un attacco di panico, mentre nel libro la storia inizia direttamente con Katniss che visita il Distretto 12

-Katniss è molto più instabile di quanto sembri nel film.

-Il colpo che le aveva dato Johanna dentro l’arena le ha provocato una commozione cerebrale,per questo ha continui problemi a capire cosa è reale e cosa no, e quando le succede per riuscire a ritrovare il controllo il dottore le ha consigliato di ricordarsi le cose semplici, e da qui che deriva “Mi chiamo Katniss Evergreen,  sono nata nel Distretto 12″

-Nel film è stato omesso il personaggio di Fulvia Cardew, il braccio destro di Plutarch ed è stato sostituito da Effie Trinket (patatissima) che nel libro appare soltanto alla fine.

-Per tenere il gatto vengono trasferiti in una stanza al primo piano, in cui c’è una finestrella da cui può entrare e uscire, infatti la Coin ha accettato questa condizione solo a patto che Ranuncolo si trovi da mangiare autonomamente.

-Nel libro quando Capitol City attacca il Distretto 13, tutti quanti scendono ancora di più sottoterra dove sono presenti delle stanze divise in sezioni, nelle quali le persone devono rifugiarsi, mentre nel film sono tutti quanti ammassati in un’unica zona, e vengono mostrate delle crepe sul soffitto.

-Quando arriva sua madre, Prim non è con lei, così corrono dalla guardia alla porta pregandola di aspettare a chiudere, ma loro non lo fanno, così Katniss mette una mano tra la porta e il muro e loro riaprono quel tanto che basta per non schiacciarla.

-Una volta entrato nel bunker, devi passare il tuo programma giornaliero sotto uno scanner, in modo da registrare che sei dentro, dettaglio non presente nel film.

-Il cratere con le rose si trova davanti alle macerie del vecchio Palazzo di Giustizia e vengono mandate al laboratorio per essere analizzate.

– Nel libro Katniss non scappa alla vista delle rose, ma è agitata e non riesce a registrare un pass-pro convincente, nemmeno aiutata da Cressida, ed alla fine crolla e si mette ad urlare, finché non viene anestetizzata.

-Quando Caesar insinua che Katniss fosse complice dei ribelli, Peeta si alza arrabbiato e si protende verso il presentatore, con aria minacciosa, arrabbiato per quell’accusa.

-Il discorso di Peeta, è un po’ diverso e quando Katniss fa per andarsene la Coin cerca di ordinarle di restare, chiamandola “soldato”, ma ovviamente non funziona e Katniss va a rifugiarsi in un armadio dove tenevano il materiale scolastico;quando arriva Gale a parlarle decide che lei deve essere la Ghiandaia Imitatrice.

-Nel film viene mostrato il salvataggio dei vincitori, nel libro (sempre per il fatto che è narrato in prima persona da Katniss) no.

-Nel film Katniss per distrarre ancor di più il presidente Snow, entra direttamente in contatto con lui tramite un video-messaggio in diretta, ma nel libro questo non è presente.

-Litiga con Gale, perché lui pensa che la Coin abbia ragione a non voler dare l’immunità ai vincitori catturati, cosa che non viene riportata nel film.

-L’arco che le ha fatto Beete ha un sistema di riconoscimento vocale, quando Katniss gli dice “Buonanotte” questo si disattiva e diventa inutilizzabile, e la tuta di Katniss ha un elmetto incorporato che si tira su come un cappuccio, dettagli non riportati nella pellicola.

-Quando stanno per atterrare nell’8 le danno già un Morso della Notte, non possono permettersi che la catturino viva.

-Nel film l’attacco all’ospedale è una risposta alla presenza di Katniss, ma nel libro Plutarch pensa che l’attacco fosse già programmato.

-Capisce da sola che Pollux è un senza-voce, mentre nel film le viene spiegato visto che non avevano mai fatto riferimento ai senza voce.

-Il discorso finale della Coin non c’è, ma è stato inserito per dare una degna fine alla prima parte del film( il libro da cui è tratto penso sappiate che è uno solo), e non c’è nemmeno la scena in cui Katniss va a spiare Peeta, e francamente non ne vedo l’utilità, soprattutto perché quando Katniss non c’è, lui è piuttosto calmo.

IL CANTO DELLA RIVOLTA PARTE 2

          La locandina di “Hunger Games- Il canto della rivolta parte II”

Cartwright, la ragazza del Distretto 12 che, nel libro, aiuta Peeta a fare chiarezza tra i suoi ricordi depistati, nel film non è presente.

-Dal momento che la Comandante Paylor è destinata a prendere il posto della Coin alla fine della guerra, compare in più scene rispetto al romanzo, ed è lei la persona che, nel Distretto 2, incita i combattenti prima della loro incursione a Capitol City.

-Nel libro, Haymitch non va nel Distretto 2 insieme a Katniss, ma è in collegamento con lei attraverso un auricolare.

-Nel libro non è presente l’addestramento militare con Katniss, Johanna e Finnick.

Katniss non viene incaricata di far parte di una missione a Capitol City, ma sceglie volontariamente di andare nella capitale con l’intenzione di uccidere Snow, e per questo si nasconde su un hovercraft e raggiunge i ribelli.

L’ordine dei baccelli è invertito: Ad esempio, il combattimento con gli ibridi, nel film, è stato inserito prima del Tritacarne e dello scontro con i Pacificatori, anziché dopo.

-Nel film vediamo Caeser Flickerman nei notiziari alla TV, ma in realtà non fa mai la sua comparsa nella seconda parte del libro, in cui al suo posto troviamo un semplice cronista.

-Essendo narrato dal punto di vista di Katniss, nel libro sono assenti la maggior parte delle scene che vedono il Presidente Snow protagonista, come il momento del banchetto con i suoi Ministri, durante il quale avvelena Antonius, o quando lo ritroviamo con un fazzoletto insanguinato tra le mani.

-Quando Katniss e Gale tentano di raggiungere il Palazzo Presidenziale di Snow, incontrano solo Pacificatori, ma nessun baccello attivo.

-Alcune delle morti sono diverse: nel film, Leeg 1 e 2 muoiono nell’esplosione (causata dai Pacificatori) dell’edificio in cui si erano rifugiate, mentre nel romanzo Leeg 2 rimane uccisa durante le primissime fasi dell’incursione nella capitale, colpita alla testa da un dardo metallico. Leeg 1, insieme alla Jackson, morirà in seguito al Tritacarne nel tentativo di tenere a bada gli ibridi e coprire la fuga dei compagni.

Katniss allontana e dice addio a Gale, ritenendolo colpevole dell’attacco con i paracaduti. Nel libro, è lui, sopraffatto dai sensi di colpa, a scegliere di allontanarsi da lei e andare nel Distretto 2.

-Nel romanzo, Katniss affronta la morte di Prim in un modo completamente diverso dal film.

– Il corpo di Katniss diventa sempre più un mosaico di innesti cutanei e cicatrici, e trova conforto nella Morfamina; Inoltre passa dei lunghi periodi in silenzio e pensa al suicidio, mentre nel film le sue ustioni sono meno significative e il trauma derivante dalla morte della sorella risulta meno approfondito.

-Il finale di Snow lascia poco spazio all’immaginazione e, a differenza del romanzo, non c’è ambiguità sulla causa della sua morte : Infatti vediamo chiaramente i ribelli che lo circondano e lo aggrediscono, ed il libro, oltre a questa interpretazione, suggerisce che potrebbe essere rimasto soffocato dal stesso sangue mentre rideva; Nel film inoltre, non si fa cenno al processo per l’uccisione di Alma Coin.

-Nel film non compare il personaggio di Sae La Zozza, che, nell’ultimo capitolo de Il Canto della Rivolta, assiste Katniss una volta tornata a casa nel Distretto 12.

-I figli di Katniss e Peeta hanno un’età diversa rispetto al libro: La bambina nel film è solo una neonata, mentre nell’epilogo letterario è più grande.

Ed eccoci arrivati alla fine!

Siamo giunti alla conclusione delle vicende che riguardano la nostra Ghiandaia Imitatrice preferita.

Non pensavate che ci fossero così tante differenze eh, dite la verità.

Tutto sommato spero che vi sia piaciuta questa rubrica e che abbiate apprezzato scoprire in che cosa differiscono i due adattamenti.

Se volete continuare a seguirci, oltre che qui sul nostro blog, passate a trovarci su Instagram, dove pubblichiamo quotidianamente foto, news letterarie e nuovi progetti in anteprima!

Prima di salutarvi, vi lascio il link per acquistare il dvd/bluray del terzo e del quarto film-> Hunger Games- Il canto della rivolta parte I , Hunger Games- Il canto della rivolta parte II

Vi lascio come sempre, i link dei precedenti articoli sulle differenze tra i libri ed i lungometraggi di Hunger Games, oltre alle recensioni dei libri:

“Hunger Games”, le differenze tra libro e film.

“Hunger Games: La ragazza di fuoco”, le differenze tra libro e film.

-Review Party “Hunger Games”

Review Party “Hunger Games, la ragazza di fuoco”

-Review Party ” Hunger Games, il canto della rivolta”

Ora la parola passa a voi, diteci che ne pensate e se a vostro parere ci sono altre differenze che ritenete importanti, insomma dite la vostra ci tengo eh.

Con affetto il vostro (sempre presente anche se non scrive quasi mai) Tato_Nerd.

Precedente Review Party " Hunger Games, il canto della rivolta" Successivo Review Party " Falce" di Neal Shusterman