Crea sito

Letture Estate 2020: I nostri consigli

Buongiorno adorati lettori!

Ormai l’Estate è arrivata in tutto il suo splendore (e calore), e con essa anche le vacanze, Yuppi !

Probabilmente molti di voi staranno pensando alle agoniate vacanze, a dove andare e cosa fare.

Inoltre un periodo di relax mai come quest’anno potrà aiutarci a scacciare via i brutti pensieri.

Ma che estate sarebbe senza un buon libro o un fumetto da portare sotto l’ombrellone o nelle casette di montagna?

Per questo motivo abbiamo deciso di stilare un piccolo elenco per consigliarvi qualche libro comodo da poter trasportare con voi

( nel caso non siate amanti degli E-book), ma che vi possa trascinare in avventure indimenticabili.

Il primo libro che mi sento di consigliarvi è ” Un viaggio chiamato vita” della mitica Banana Yoshimoto.

I motivi per cui vi suggerisco il libro sono due.

Il primo motivo è perchè io stessa ho ricevuto in dono questo libro mentre lavoravo durante una torrida estate e me lo sono letta durante le ferie al mare.

La seconda ragione, che è anche quella più ovvia, consiste nella trama.

Infatti ” Un viaggio chiamato vita”, tra le varie tematiche affrontate, approfondisce molto il concetto del viaggio.

Argomento perfetto da leggere ed approfondire durante le vacanze.

Se volete saperne di più su questo libro, vi lascio la trama ed il link per acquistarlo:

La vita è un viaggio, e come tutti i viaggi si compone di ricordi.

In questo libro, Banana Yoshimoto raccoglie preziosi frammenti di memoria e ci porta con sé, lontano nel tempo e nel mondo. Dalle emozioni del primo amore alla scoperta della maternità, dalle piramidi egiziane alla Tokyo degli anni settanta.

Con la consueta leggerezza della sua scrittura, ricostruisce le emozioni dell’esistenza a partire da un profumo, da un sapore, da un effetto di luce o dal rumore della pioggia e del vento.

E così che una pianta di rosmarino ci trasporta da un minuscolo appartamento di Tokyo al tramonto luccicante della Sicilia, e che un contenitore pieno di alghe diventa l’occasione per esplorare il dolore della perdita.

I pensieri in libertà di Banana Yoshimoto ci accompagnano fino al centro del suo mondo letterario e lungo il nostro personale “viaggio della vita”, fatto di promesse e di incontri, di stupore e di meraviglia, di malinconia e di sofferenza.

Dalle pagine di questo libro, l’autrice ci invita a riappropriarci del nostro tempo e a non perdere mai la fiducia negli altri esseri umani, perché quello che rimane, al termine del più difficile dei viaggi, è il riflesso nella nostra memoria di ogni singolo giorno vissuto.

Link per l’acquisto: Un viaggio chiamato vita

Un altro libro molto estivo è, a nostro parere, ” L’isola sotto il mare di Isabelle Allende.

Nonostante le dure tematiche che vengono affrontate, come lo sfruttamento degli schiavi, in realtà lo stile della Allende rende la lettura più leggera e piacevole.

Inoltre se siete in vena di una lettura meno frivola, questa storia è il connubio perfetto tra vacanza e voglia di una lettura più impegnata.

Un libro che rientra quindi tra i nostri consigliati, e di cui vi lasciamo la trama ed il link per acquistarlo:

1770, Santo Domingo, ora Haiti. Tété ha nove anni quando il giovane francese Toulouse Valmorain la compra perché si occupi delle faccende di casa.

Intorno, i campi di canna da zucchero , la calura sfibrante dell’isola, il lavoro degli schiavi.

Tété impara presto com’è fatto quel mondo: la violenza dei padroni, l’ansia di libertà, i vincoli preziosi della solidarietà, Quando Valmorain si sposta nelle piantagioni della Lousiana, anche Tété deve seguirlo, ma ormai è cominciata la battaglia per la dignità, per il futuro, per l’affrancamento degli schiavi.

E’ una battaglia lenta che si mescola al destarsi di amori e passioni, all’annodarsi di relazioni e alleanze, al muoversi febbrile dei personaggi più diversi – soldati e schiavi guerrieri, sacerdoti vudù e frati cattolici, matrone e cocottes, pirati e nobili decaduti, medici e oziosi bellimbusti.

Contro il fondale animatissimo della Storia, Zarité Sedella, soprannominata Tété, spicca bella e coraggiosa, battagliera e consapevole, un’eroina modernissima che arriva da lontano a rammentarci la fede nella libertà e la dignità delle passioni.

Link per l’acquisto: L’isola sotto il mare

Se invece avete voglia di una lettura di alcuni libri libri considerati tra “i grandi della letteratura moderna”, è impossibile non consigliavi “Il piccolo Principe” e “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”.

Questi due libri sono perfetti per ogni genere di lettore vacanziero, che si tratti di un adulto che non li ha mai letti o che vuole approfittare del relax per riscoprire questi gioiellini, oppure che sia un giovane lettore a volersi portare in vacanza un libro adatto alle sue esigenze e scoprire così per la prima volta questi due libri iconici.

Qua sotto troverete trama ed i link per acquistarli:

“Il piccolo principe” si presta perfettamente alla “causa vacanza” grazie anche all’alternanza di testo e disegni.

Ideale anche per chi ha voglia sì di leggere qualcosa di bello ma che spezzi il ritmo del testo con delle immagini che riassumano cosa è accaduto nelle pagine precedentemente lette.

Ehi tu, persona che si distrae facilmente al mare, è il libro perfetto te!

Nato da esperienze autobiografiche (un incidente aereo che costrinse l’autore a un atterraggio di fortuna nel Sahara),

Il piccolo principe uscì negli Stati Uniti nel 1943 e, postumo, in Francia nel 1946.

La vicenda del piccolo, delicato personaggio piovuto sul nostro pianeta e desideroso di tornare dalla sua amata rosa dopo avere appreso

– e insegnato a milioni di lettori nel mondo – che “l’essenziale è invisibile agli occhi” è un fenomeno editoriale globale, un bestseller assoluto nel quale testo e immagini

(i celebri disegni dell’autore, parte integrante dell’opera) si fondono in un capolavoro di saggezza e poesia.

Con i disegni dell’autore.

Link per l’acquisto: Il piccolo principe

Anche per quanto riguarda “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” valgono i concetti che ho scritto per il “Piccolo Principe”.

Solo che a nostro parere a differenza di quest’ultimo, “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare” oltre a contenere degli importanti messaggi, riesce ad emozionare senza distinzioni adulti e bambini.

«Prometti che non mangerai l’uovo» stridette aprendo gli occhi. «Prometto che non mi mangerò l’uovo» ripetè Zorba. «Promettimi che ne avrai cura finché non sarà nato il piccolo» stridette sollevando il capo. «Prometto che avrò cura dell’uovo finché non sarà nato il piccolo». «E prometti che gli insegnerai a volare» stridette guardando fisso negli occhi il gatto.

Allora Zorba si rese conto che quella sfortunata gabbiana non solo delirava, ma era completamente pazza. «Prometto che gli insegnerò a volare.

E ora riposa, io vado in cerca di aiuto» miagolò Zorba balzando direttamente sul tetto. «Sepulveda costruisce un mondo dove aiutare chi è in difficoltà è il valore supremo, dove – lezione non trascurabile -riesce a volare ‘soltanto chi osa farlo’»

Link per l’acquisto: Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

L’ultimo libro, prima di passare ai fumetti, che mi sento di consigliarvi è “Stardust” di Neil Gaiman.

Stardust è il libro perfetto per chi ha voglia di leggere un Fantasy avvincente durante le vacanze, senza però doversi portare dietro un libro eccessivamente pesante ed ingombrante.

Stardust è anche una delle mie ultime letture finite, e posso quindi confermarvi che se avete voglia di vivere un viaggio nel viaggio, questo è il libro perfetto per voi.

In una fredda sera di ottobre una stella cadente attraversa il cielo e il giovane Tristan, per conquistare la bellissima Victoria, promette di andarla a prendere.

Dovrà così oltrepassare il varco proibito nel muro di pietra a est del villaggio e avventurarsi nel bosco dove ogni nove anni si raccoglie un incredibile mercato di oggetti magici.

È solo in quell’occasione che agli umani è concesso inoltrarsi nel mondo di Faerie.

Tristan non sa di essere stato concepito proprio lì da una bellissima fata dagli occhi viola e da un giovane umano e non sa neppure che i malvagi figli del Signore degli Alti Dirupi sono anche loro a caccia della stella…

Link per l’acquisto: Stradust

Parlando invece di fumetti, per una semplice questione di coerenza,

( abbiamo detto all’inizio che vi avremmo consigliato solo libri tranquillamente trasportabili in vacanza, dando quindi la prerogativa ai prodotti definiti ” tascabili”)

non vi staremo a consigliare albi o Graphic Novel, ma bensì alcuni manga perfetti per ogni genere di lettore.

Per chi è amante del Genere Shonen ci sentiamo di consigliarvi, se ancora non lo avete letto, ” My Hero Academia”,

manga di Kohei Horikoshi considerato l’erede simbolico di Naruto, che fonde il fumetto americano dei supereroi

( strizzando molto l’occhio alla Marvel) con i concetti base del fumetto nipponico.

Un manga che non può assolutamente mancare nella vostra collezione, e che potete tranquillamente iniziare durante le vostre vacanze.

La maggior parte degli esseri umani possiede un potere denominato Quirk.

Non necessariamente viene usato a vantaggio della giustizia…

Ma per fortuna, come esiste il male inevitabile, ci siamo anche noi… gli Heroes! Mh?

Chi sono io? Ah ah ah ah ah! Avanti, si parte, ragazzo!

Apriti la strda verso il tuo personalissimo sogno! Plus ultra!

Link per l’acquisto: My Hero Academia 1

Se invece avete voglia di una più matura, il nostro consiglio è di leggervi il Seinen ” A Silent Voice” di Yoshitoki Oima, di cui abbiamo pubblicato la nostra recensione, che potete recuperare qui

Una storia commovente, ma dai grandi insegnamenti, e che ci spiega la dura realtà dell’essere diversi e del bullismo, ma anche di come la vita non smetta mai di sorprenderci.

Ideale a nostro avviso, per ogni fascia di età.

Proprio in questi giorni è uscito anche il Fan book del manga, vi lasciamo anche il link di questo.

Shoya Ishida, un bambino vivace che insegue il divertimento e l’avventura. Shoko Nishimiya, una bambina sorda appena trasferitasi da un altro istituto.

Il loro incontro porterà un grande cambiamento nella classe, nella scuola e nella vita dello stesso Shoya.

Link per l’acquisto: A Silent Voice

A Silent Voice Official Fan book 

Ultimo ma non per importanza, un manga grintoso e frizzante.

Sto parlando di “Haikyu, l’asso del volley” di Haruichi Furudate, il celebre manga riguardante il mondo della pallavolo.

Una lettura leggera, ma con dei bei spunti riflessivi, adatta sia a chi da bambino vedeva ” Holly e Benji”,

sia agli amanti dello sport in generale ed ai ragazzi che hanno voglia di scoprire uno sport spesso considerato di serie B.

Chissà, magari a Settembre saranno invogliati ad iscriversi ad un corso di pallavolo!

Shoyo Hinata è uno studente di terza media che, dopo aver assistito a un’entusiasmante partita di pallavolo, decide di intraprendere la lunga e faticosa via per diventare un giocatore di primo livello!

Con la squadra del club d’istituto il ragazzo si trova anzitutto ad affrontare il torneo interscolastico, durante il quale dovrà fare i conti con avversari molto più preparati.

Le sconfitte, però, servono per fortificare lo spirito, così Shoyo non si arrende, anzi… È sempre più determinato a sfondare!

Link per l’acquisto: Haikyu, l’asso del volley

Ed eccoci giunti alla fine dei nostri consigli letterari per l’estate.

Sperando di avervi fatto scoprire qualche libricino o fumetto adatto alle vostre esigenze vacanziere, vi diamo appuntamento al prossimo articolo, non prima però di avervi augurato delle serene vacanze :)

-Lo staff del Labirintodeilibri

Segnala a Zazoom - Blog Directory
×
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: