L’insana improvvisazione di Elia Vettorel

Buongiorno a tutti lettori!Questa settimana abbiamo une bellissima novità’ da proporvi,un romanzo di genere thriller-horror, edito da Elison Publishing,scritto da Anemone Ledger,ovvero “L’insana improvvisazione di Elia Vettorel”.La storia,ambientata a Firenze nella prima meta’ del novecento si concentra attorno al personaggio di Elia Vettorel ed alla sua complessa psicologia. Infatti il ragazzo e’ stato abbandonato in fasce da sua madre Aurora Vettorel,una donna dal passato turbolento. Il bambino fin da piccolo dimostra di essere diverso dagli altri bambini presenti nella struttura,soffre di autolesionismo,ha spesso degli scatti

Cattura

di ira verso il suo amico/nemico Marco e tende a preferire la solitudine ed i suoi amici immaginari,soprattutto Finn,piuttosto che la compagnia dei

bambini veri. La vita di Elia e’ già’ nella sua prima fase di vita molto complessa,ma tutto cambierà’ del tutto quando il bambino,rubando un giornale,leggera’ un articolo di giornale che,senza ancora saperlo,gli stravolgerà’ l’esistenza. In più’ dopo qualche anno passato praticamente in solitudine,una persona farà’ finalmente ritorno nella sa vita. Sua madre Aurora tornerà’ a riprenderlo ed Elia all’ inizio al settimo cielo,non sa che cosa lo aspetterà d’ora in poi….

La storia e’ strutturata in tre diversi livelli:

-Il presente,in cui veniamo a conoscenza di come e’ diventato Elia e del perché’ si trovi in una situazione particolare.

-Il passato della madre di Elia,con particolare attenzione sul perché’ abbia lasciato Elia in un orfanotrofio

-Il passato di Elia,il suo periodo in mano alle suore dell’orfanotrofio,ed il periodo di convivenza con la madre,fino al momento in cui tutto cambierà’.

C’è’  da dire che spesso passato e presente del protagonista si intrecciano in maniera perfetta,cosi da poter spiegare in modo semplice ed efficace tutti gli eventi collegati tra loro.

 

La storia di Elia e’ molto interessante ed intrigante,il suo e’ un percorso di vita travagliato,ma soprattutto quello che viene evidenziato nell’arco di tutto il romanzo e’ senza dubbio la complessa psicologia del personaggio:Attraverso le storie di vita del ragazzo,di sua madre e della sua famiglia,verrà’ fuori un quadro completo della vicenda,in modo da condurre il lettore alla conoscenza della complessa psiche del personaggio e, a parer mio,riesci quasi a compatire e comprendere le sue gesta,frutto soprattutto di eventi apparentemente lontani ma in realtà’ strettamente collegati alla sua persona.

Io non posso fare altro che consigliarne la lettura,il libro nonostante una tematica importante e complessa,riesce ad essere letto alla meraviglia,ti coinvolge dall’inizio alla fine,e le pagine risultano  scorrevoli per merito di una scrittura decisa e cruda sotto certi punti di vista,ma semplice e comprensibile da tutti i lettori.

 

Libro promosso a pieni voti,consigliata assolutamente la lettura!!!

 

Si ringrazia Anemone Ledger per la fiducia riposta in noi,e speriamo nel nostro piccolo di riuscire a promuovere nel miglior modo possibile questo bel libro!

 

Precedente I PARADISI ARTIFICIALI, Charles Baudelaire Successivo Death Note-Manga