Recensione libro”L’ombra di Lyamnay” di Annarita Faggioni

Bentrovati cari lettori con l’ultima recensione prima di una pausa dalle pubblicazioni(credo massimo un paio di settimane causa ferie,non allarmatevi),nella quale voglio farvi conoscere il libro “L’ombra di Lyamnay” di Annarita Faggioni (vincitrice tra l’altro del Premio Amarganta Giovane Talento 2016),giunto alla sua seconda edizione e pubblicato da PubMe in collaborazione con “Il Piacere di Scrivere”.CopertinaV1_4

Il libro di Annarita è veramente particolare,in quanto tratta un tema come il cambiamento climatico riuscendo a crearci sopra una sorprendente storia fantascientifica.

Infatti il protagonista di questa storia è John,un climatologo che sta lavorando ad un progetto della massima importanza,vale a dire il Progetto Skylhope ,che consiste nella creazione di una città nella quale le persone non possano essere vittime dei continui e distruttivi cambiamenti climatici.D’improvviso però John perde conoscenza,per risvegliarsi poi in un luogo a lui sì familiare,ma che in realtà non dovrebbe ancora essere come lo sta vedendo lui.Infatti dopo poco tempo dal suo risveglio scoprirà di aver viaggiato in qualche modo nel futuro,ritrovandosi venti anni dopo i suoi ultimi ricordi ed avendo quindi di fronte a lui il suo amato progetto finalmente completo.

Ma qualcosa però non è andato secondo i suoi piani,e spetterà a lui riuscire a scoprire che cos’è quell’ombra che lo perseguita e rivelare tutti gli oscuri segreti che la Skyllhope del futuro ha in serbo per lui…

Il libro ha sicuramente il pregio di riuscirti a trasportare in questo mondo affascinante ma allo stesso tempo oscuro,intrecciando con semplicità ma allo stesso tempo con intelligenza passato,presente e futuro.Durante la lettura si è letteramente guidati alla scoperta di questa particolare città futuristica,e saremo noi assieme al protagonista a scoprire tutti i segreti che questo strano luogo ha in serbo.Il libro di Annarita sorprende,affascina e sopratutto convince.Un lettura che sotto l’ombrellone o sulle cime delle più fresche montagne,merita di venire con voi in vacanza.

Detto ciò ringrazio Il Piacere di Scrivere per avermi concesso l’occasione di poter leggere questo bel libro,ed invito voi lettori a fare altrettanto,perchè una bella lettura merita sempre dei buoni e bravi lettori( e so che voi lo siete <3)

Vi lascio come sempre i vari link utili e se  avete letto questo articolo e vi è piaciuto o lo conoscevate  o lo leggerete,ditecelo commentando qua sotto ,oppure nella sezione contattaci sul nostro sito dove troverete la nostra pagina Facebook e la nostra casella di posta.

IL PIACERE DI SCRIVERE =QUI

 

LINK AMAZON=L’OMBRA DI LYAMNAY

 

Se volete offrirci un caffè o aiutarci ad ampliare il sito potete farci una donazione qui:

Donazioni

 

Precedente Recensione libro:"Vite Fragili" di Elisabetta Sabato Successivo Recensione libro :Il Ragazzo Bendato di Abel Montero