Crea sito

Recensione libro:”Vite Fragili” di Elisabetta Sabato

Buon lunedì di fine Luglio cari lettori!Come vi avevo detto sulla nostra pagina Instagram(Se non ci seguite ancora QUI trovate il link alla nostra pagina),oggi è pronta per voi la recensione del libro “Vite Fragili” scritto da Elisabetta Sabato ,edito da Edizioni del Poggio,e giunto alla nostra attenzione per merito del Taccuino che ringraziamo sentitamente.Detto ciò passo subito a raccontarvi brevemente la trama e il mio pensiero su questo libro,prima di sciogliermi per il caldo davanti al pc.Vite-fragili-di-Elisabetta-Sabato.jpg

Vite Fragili racconta la vita di quattro personaggi,diversi tra di loro ma allo stesso tempo collegati tramite ricordi,legami ed affetti.

Ad ognuno dei personaggi è dedicato un racconto “personale”all’interno del quale veniamo a conoscenza nel dettaglio di pensieri e turbolenze,ma soprattutto delle fragilità fisiche e psichiche che i protagonisti dei racconti sono costretti a vivere.

In ogni racconto,oltre alla vicenda principale della storia vi sono parecchie sotto trame e personaggi secondari degni di nota,che in realtà non fanno che aiutare il lettore a poter collegare tutti i tasselli che legano i protagonisti alle loro storie.Dal punto di vista della stesura,non ho trovato difetti;il libro scorre bene e si lascia leggere con facilità,nonostante in alcuni punti il libro assuma un aria più cupa a causa di alcuni avvenimenti che non starò qua a raccontarvi.

Il suo punto cardine,sta nell’emotività che riesce a trasmettere.Se già il titolo è una sorta di indizio su quello che troveremo all’interno,il modo in cui viene affrontato il dolore e la sfida quotidiana con la vita,rende i racconti molto vicini alla nostra vita quotidiana,rendendo di fatto il lettore empatico nei confronti di personaggi e situazioni.

Vite Fragili è una lettura che personalmente ho apprezzato,e che mi ha anche lasciato qualcosa dentro,cosa che non tutti i libri,anche quelli ben scritti,riescono a lasciarti.

Per questo credo che sia un libro da dover leggere e verso il quale rifletterci sopra;Elisabetta è stata proprio brava nel “disarmare” il lettore con il suo racconto così reale ed anche crudo all’occorrenza e perciò merita di poter far conoscere quanto più possibile il suo libro.

Vi lascio anche qualche link utile:

LINK ACQUISTO AMAZON=Vite Fragili

 

Qui trovate il sito de “Il Taccuino=Il TACCUINO UFFICIO STAMPA

 

Se volete offrirci un caffè o aiutarci ad ampliare il sito potete farci una donazione qui:

Donazioni

×
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: