Review Party “Come non innamorarsi del capo” Whitney G.

Titolo: Come non innamorarsi del capo                          Autore: Whitney G. Editore: Newton Compton Editori

Data di uscita: 28/03/2020  Genere: Romanzo Prezzo:Cartaceo€9,90, Digitale €2,99   

Link acquisto: Come non innamorarsi del capo

Buongiorno e ben ritrovati a tutti voi!

Quest’oggi abbiamo il piacere di presentarvi il Review Party di ” Come non innamorarsi del capo” di Whitney G. edito da Newton Compton Editori che ringraziamo per la fiducia riposta nel permetterci la lettura di questo libro.

Buona lettura!

La storia vede come protagonisti principali il dottor Garret Ashton e la specializzanda Natalie.

Il dottore è proprietario di una clinica medica privata dalle eccellenti recensioni, mentre la ragazza sogna di poter un giorno lavorare presso l’ospedale pubbico.

Garrett Ashton è un gran lavoratore, ma ha un hobby piuttosto discutibile: Le donne.

Ultimamente però, la sua mente vaga in continuazione verso una certa Jerseygirl7, una donna conosciuta tramite una app d’incontri che aveva osato dargli buca al loro primo incontro dal vivo.

La ragazza, che nel frattempo si è ritrovata suo malgrado all’interno della clinica privata del dottor Ashton, sa che il bel dottore è in realtà il d-doctor a cui aveva dato buca, anzi lo aveva fatto proprio per non intralciare il loro rapporto tra colleghi.

Ma le bugie, si sa, hanno le gambe corte e l’attrazione che i due provano per l’altro porterà ben presto alla verità.

Il libro è piuttosto scorrevole da leggere per merito soprattutto della sua breve lunghezza, poco più di cento pagine.

Ma se da un lato questa brevità favorisce il racconto di una storia principalmente erotica, dall’altra penalizza molto questo libro proprio perchè con la scelta di non creare un libro eccessivamente lungo, si è data come unica priorità al testo l’attrazione fisica e sessuale, senza dare una reale caratterizzazione ai personaggi.

Eppure ci sarebbe stato il modo, perchè già in quel poco che abbiamo avuto modo di sapere si sono percepite delle sfumature caratteriali di entrambi davvero interessanti, ed è davvero un peccato non averle viste sviluppate almeno un pochino.

Dal punto di vista della scrittura è molto scorrevole e divertente da leggere, ed è una lettura leggera e spensierata da poter fare in ogni momento della giornata, visto che non impegna a livello mentale.

A me personalmente non ha fatto particolarmente impazzire come lettura, complice anche il fatto di non essere una grande amante del genere.

La cosa che non mi è piaciuta non è la storia in sè, ma la velocità con cui si arriva alla conclusione, senza aver avuto una descrizione migliore del contesto e dei personaggi, o quantomeno dei due protagonisti.

Se avete voglia di un po’ di leggerezza e di un pizzico di passione bollente, potete andare sul sicuro con la lettura di questo breve libro.

Precedente Segnalazione libro "Hidden" di Nancy Ward Successivo Shadowhunters: La mano scarlatta di Cassandra Clare