RP “ Dal letame nascono i fiori”

Bentrovati cari lettori!

Quest’oggi ho il piacere di potervi parlare di una delle mie ultime letture, ovvero “Dal letame nascono i fiori” di Vincenzo Galati ed edito da Oakmond Publishing.

LINK PER L’ACQUISTO: DAL LETAME NASCONO I FIORI

Le vicende narrate nel libro “ Dal letame nascono i fiori” vedono come protagonista la signora Olga, un’arzilla signora impegnata tra le attività di volontariato.

Un giorno, passeggiando tra le vie del centro città di Genova, Olga si ritrova di fronte ad un appezzamento di terra sul quale un gruppo di persone sta creando un orto.

La signora, senza pensarci due volte, decide di iniziare anche lei a collaborare per la realizzazione dell’orto, e così facendo farà la conoscenza del gruppo di orticoltori tra cui Togno, il “direttore” dei lavori, Pietro, Carlos, Cecilia e Mattia.

I lavori per la realizzazione dell’orto sembrano procedere a gonfie vele, fino a quando un giorno Togno scompare ed Olga, che tra le varie passioni ha anche quella di fare l’investigatrice, decide di vederci chiaro, fino a che non rinviene il corpo esami e di Togno assieme ad un sacco di…diamanti.

È così che, assieme alla collaborazione del commissario Schiappacasse, inizieranno le indagini di Olga nelle quali nessuno verrà rimparmiato e dove non mancheranno di certo i colpi di scena.

Dal letame nascono i fiori è un libro davvero piacevole e divertente da leggere, nonostante la storia si basi su un caso di omicidio.

La chiave di volta nel rendere un giallo così piacevole sta nella caratterizzazione dei suoi personaggi, prima fra tutte Olga, che con la sua voglia di fare e la sua testardaggine accompagnerà il lettore in un’avventura molto diversa rispetto ai classici libri gialli ed il suo modo di fare a mio parere riprende in certi tratti la celebre Jessica Fletcher de “La signora in giallo”.

Dal letame nascono i fiori è senza dubbio una lettura adatta ad un ampio pubblico di lettori, anche per chi non è avvezzo alle letture dei libri gialli.

Dal mio punto di vista io ripeto di essermi gustata questo libro per la sua leggerezza, grazie anche ad un’ottimo stile di narrazione, che risulta leggero e molto scorrevole.

Per concludere quindi consiglio assolutamente la lettura di questo libro, e nel farlo ringrazio L’ufficio Stampa L’altrove per avermi permesso di conoscere questo libro e di avermi concesso la copia digitale del libro.

IL MIO VOTO: 4/5

Classificazione: 4 su 5.

-Ery

×
Please accept [renew_consent]%cookie_types[/renew_consent] cookies to watch this video.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: