Va’ dove ti porta il cuore

 

Buon lunedì a tutti! Il nostro appuntamento odierno con il classico del mese questa  volta è dedicata ad un classico dal sapore della dolcezza,ovvero Va dove ti porta il cuore.

Pubblicato da Susanna Tamaro el 1994,è diventato nel giro di pochissimo tempo un best seller ed un grande classico immancabile nelle librerie di ogni persona.

va2bdove2bti2bporta2b54_657802393_nIl punto chiave di questo libro di così grande successo non è altro che la stessa essenza del libro,poichè non viene raccontata una storia in modo “classico”,ma il tutto viene narrato attraverso una lunga e dolce lettera scritta da un’anziana donna alla sua adorata nipote che non vede da tantissimo tempo.

Con la consapevolezza che non le resta molto da vivere decide di lasciarle questo suo memoriale in cui racconta le sue giornate e il suo passato,di come le scelte del passato le provochino grandi rimorsi e sensi di colpa.

Le due figure sono ormai distanti tra loro ma la signora anziana tenta di ricucire il rapporto con queste lettere,ricordando alla giovane nipote il grande legame che le ha sempre accomunate e che vorrebbe di cuore riavere almeno negli ultimi momenti della sua vita.

Attraverso questa lettera veniamo a conoscenza della vita della donna,delle scelte che è stata costretta a fare,del suo amore segreto nonostante fosse sposata,dalla quale nacque la madre di sua nipote,prematuramente scomparsa.

Nonostante la lettera tocchi vari aspetti,essendo per la signora una sorta di testamento,non nasconde niente e descrive quindi ogni particolare senza giri di parole o scusanti,ma anzi parla di tutti gli eventi significanti della sua vita con fermezza e chiarezza,nonostante delle volte possa sembrare troppo cattiva.

Il suo obiettivo è solo uno,quello di arrivare al cuore della nipote,per poter far si che 61eik252b8ul-_sx324_bo1204203200_anche quando l’anziana donna non ci sarà più,la sua giovane nipote possa in qualche modo fare un viaggio all’interno dei sentimenti descritti nella lettera ,avendo così la persona che più l’ha amata nella sua vita sempre al suo fianco.

In modo tale finalmente il rapporto forse verrà ricucito,e la nonna potrà finalmente andare dove la porta il cuore,ovvero nell’animo della sua adorata nipotina.

Un libro veramente dolce,a tratti crudo nelle vicende più cupe che vengono raccontate,ma questo è ciò che rende il libro così reale.

Ad ognuno di noi potrebbe capitare un giorno di prendere carta e penna ed iniziare a raccontare le proprie vicende,proprio come succede nel libro della Tamaro,ed è forse questo il motivo principale che ha fatto in modo che il libro fosse apprezzato ed amato così tanto.

Ognuno di noi credo che vorrebbe trovare un giorno,una lettera del genere scritta dalla propria nonna,per poterla avere per tutta la vita al proprio fianco.

Quindi non posso che consigliare l’acquisto,nella speranza che anche voi come me,apprezzerete la semplicità di questo libro.

Buona lettura!

-Ery96-

E voi che avete letto questo articolo vi è piaciuto?

Lo conoscevate, lo avete letto?

Ditemelo commentando qua sotto ,oppure nella sezione contattaci sul nostro sito troverete la nostra pagina Facebook e la nostra casella di posta.

Di seguito troverete il link per poter acquistare il libro:

Va dove ti porta il cuore

 

Precedente Eldest Successivo Recensione libro"I misteri della vita nell'universo"