Piccoli Naufragi di Mario Senemi

Bentrovati cari lettori, e buon Lunedì! Oggi voglio parlarvi di una piacevole lettura che ho avuto modo di apprezzare in questi ultimi giorni, ovvero ‘’Piccoli Naufragi’’ di Mario Senemi, il quale ringraziamo per la disponibilità. La trama di piccoli naufragi narra la storia d’amore tra Sofia e Claudio, la quale viene narrata attraverso frammenti di viaggi vissuti assieme, in una sorta di diario dei sentimenti.

Attraverso queste memorie, che descriveranno tra le altre cose dei paesaggi da sogno minuziosamente raccontati dall’autore, si ha modo d poter vivere in prima persona la nascita, la crescita e la passione dirompente tra i due innamorati,senza però lasciare da parte i  momenti di difficoltà che i due vivranno.

La copertina del libro.

Come si può comprendere quindi, Piccoli Naufragi rappresenta proprio questo amore che, navigando tra mari calmi e tranquilli ed oceani burrascosi, riuscirà forse a raggiungere in qualche modo la terraferma, portando a galla nuove consapevolezze.

Il libro, tecnicamente parlando, è scritto molto bene, scorre abbastanza bene, non presenta errori di logica e sintassi e si rende ancora più interessante da leggere grazie alla modalità narrativa scelta, piuttosto diversa ed in un certo senso innovativa, specie se si tratta di romanzi d’amore e nel giro di un giorno riuscirete tranquillamente a portare a termine questa lettura senza nessuna fatica .

Unica piccola critica però devo farla a questo libro e riguarda la seconda ed ultima parte del racconto(i libro è diviso in due parti). Infatti a parer mio l’idea all’origine di questa porzione di libro è davvero molto bella, e non vi dirò niente a riguardo perché dovrei fare spoiler troppo grandi, ma lo sviluppo di questo progetto pecca un pochino nella pratica, visto che le intense emozioni che vengono rappresentate in maniera molto forti a livello emotivo, sono state per me troppo prolungate ed a tratti ripetitive, risultando così a lungo andare un pochino noiose. Credo che questo arco narrativo sarebbe riuscito a regalare le stesse sensazioni che l’autore ha voluto far provare al lettore, utilizzando qualche pagina di meno.

Ma tranne per questa ultima cosa, che rimane un mio pensiero personale ( per cui se avrete modo di leggere questo libro a voi potrebbe non risultare), sono rimasta piuttosto soddisfatta da questa lettura e sono sicura che se le darete una possibilità non ne rimarrete delusi, anche perchè è facile immedesimarsi in Claudio e Sofia le cui vicende, o per rimanere in tema del libro “navigazione”, potrebbe tranquillamente essere la storia di ognuno di noi.

Siamo giunti alla fine di questo articolo e, ringraziando di nuovo l’autore per averci permesso di leggere e recensire la sua opera, vi invitiamo come sempre a farci sapere la vostra opinione, attraverso la sezione commenti del Blog o tramite i nostri Social, mentre se volete contattarci per chiederci eventuali collaborazioni, vi invito a visitare la sezione contattaci”. Vi ricordiamo inoltre che se siete interessati all’acquisto del libro, potete utilizzare il link che troverete qua sotto, mentre se volete supportare il nostro lavoro, troverete anche i link per poter fare una donazione. Ed ora navighiamo verso nuovi orizzonti, o per meglio dire, recensioni. Alla prossima!

IL MIO VOTO PER QUESTO LIBRO È …

Un libro con buone potenzialità!

Link acquisto libro “Piccoli Naufragi” di Mario Senemi

Donazione Paypal

Donazione Koffi

Precedente Anna Dai Capelli Rossi (Anne Of Green Gables) di L.M. Montgomery Successivo Due chiacchere con...Arianna Menapace